Fatti Sentire

REGOLAMENTO FATTI SENTIRE 2019
FESTIVAL DELLA MUSICA ITALIANA EMERGENTE

IL CONCORSO

Art. 1 – La Rusty Records S.r.l., in collaborazione con Milleunoeventi (di seguito per comodità anche detti “Fatti Sentire Festival” o l’“Organizzatore”), con sede in Milano (MI), Via Giuseppe Scalarini, 8, c.f/p.iva 07341090962 bandisce il Concorso “Fatti Sentire – Festival della Musica Italiana Emergente” (di seguito, per brevità, anche detto semplicemente Concorso) che si concluderà con due eventi dal vivo Giovedì 23 Maggio 2019 presso lo Zoo Club di Cinisello Balsamo (Mi) e Sabato 8 Giugno 2019 in Piazza Gramsci a Cinisello Balsamo con il patrocinio del Comune di Cinisello Balsamo (Mi)

SCOPO DEL CONCORSO

Art. 2 – Il Concorso ha come fine la presentazione e relativa promozione al pubblico e agli addetti ai lavori delle tendenze in atto nell’ambito della canzone popolare e d’autore, senza preclusioni relative ai generi musicali, attraverso la selezione di canzoni e dei rispettivi autori/compositori e interpreti. 

ISCRIZIONI

Art. 3 – Sono ammessi a partecipare tutti gli artisti singoli o costituiti in gruppo, i quali inviino due canzoni originali, nel significato del successivo art. 4, interpretate da loro stessi. Nel caso di gruppi musicali, la richiesta di partecipazione dovrà essere avanzata da un solo rappresentante, a ciò espressamente delegato dal gruppo stesso, e dovrà contenere l’esatta denominazione del gruppo e le generalità dei suoi componenti fissi. Gli artisti partecipanti al momento dell’iscrizione al Concorso devono avere compiuto il 16° anno di età e non aver superato il 35° alla data del 22/05/2019. Gli artisti possono essere vincolati da contratti discografici ed editoriali, esclusive artistiche e opzioni di ogni genere, e possono partecipare al Concorso a condizione che i rispettivi titolari dei diritti d’autore e connessi (editore musicale e produttore fonografico) e degli eventuali titolari dei diritti di immagine dell’artista, conferiscano loro mandato a concedere le utilizzazioni di cui al successivo artt. 6, 9, 13 e 14.

Art. 4 – Al momento dell’iscrizione, le due canzoni potranno essere: 

  • Già pubblicate, cioè rese pubbliche in qualunque forma, purché non in data anteriore all’anno 2017;
  • Mai pubblicate prima. 

Le due canzoni non dovranno essere “cover”, ovvero brani già eseguiti da artisti di fama riconosciuta.

Le due canzoni dovranno altresì avere, a pena di inammissibilità o di esclusione, le seguenti caratteristiche: 

  • Essere redatte in lingua italiana e/o in dialetto; 
  • Avere una durata di esecuzione non superiore a quattro minuti e trenta secondi; 
  • Non contenere elementi che violino la legge e/o i diritti di terzi;
  • Non contenere messaggi pubblicitari a favore di persone, marchi, prodotti o servizi.

Il partecipante si assume la piena responsabilità sulla veridicità dell’originalità delle canzoni presentate e/o eseguite e solleva pienamente l’Organizzatore da qualsiasi danno diretto o indiretto provocato a terzi per colpa di dichiarazioni mendaci riguardanti la paternità o la titolarità delle opere musicali e delle registrazioni fonografiche o delle basi musicali eventualmente fornite, fatto salvo in ogni caso il diritto dell’Organizzatore al risarcimento dei danni, nonché all’eventuale azione di rivalsa in relazione a pretese di terzi.

Art. 5 – La partecipazione al concorso è interamente gratuita. Nessuna persona potrà richiedere quote, compensi o versamenti a nessun titolo in nome e per conto dell’Organizzatore.

Art. 6 – Le candidature al Festival si potranno fare esclusivamente on-line attraverso il modulo presente sul sito all’indirizzo:
www.fatti-sentire.it/festival. Successivamente, per i 24 semifinalisti, le domande e i materiali di iscrizione dovranno essere inviate a mezzo posta elettronica all’indirizzo indicato sul sito: www.fatti-sentire.it fino alla mezzanotte del giorno Venerdì 17 maggio 2019 (17/05/2019) o caricati nella parte riservata del sito, se disponibile, con accesso dal sito 
www.fatti-sentire.it/festivalo nelle altre forme comunicate sul sito stesso.

Il concorrente dovrà inviare: 

  • La domanda di partecipazione, scaricabile dal sito www.fatti-sentire.it/festival, debitamente compilata dall’artista o da uno dei membri del gruppo musicale, che abbia ricevuto apposito mandato dagli aventi diritto;
  • L’autorizzazione al trattamento dei dati personali debitamente compilata e la liberatoria per le riprese audiovisive della propria esibizione, che dovrà essere compilata da ciascuno dei musicisti che si esibiranno, scaricabile dal sito www.fatti-sentire.it/festival;
  • N. 1 (una) “scheda tecnica” del partecipante rappresentante le esigenze tecniche necessarie all’esibizione. Per le Band è sufficiente inviarne una sola copia per complesso musicale;
  • N. 1 file contente le registrazioni fonografiche (master) professionali (formato WAV o AIFF) delle due canzoni originali eseguite dall’interprete;

Non verranno accettati invii tardivi del materiale.

UTILIZZAZIONE DEL MATERIALE INVIATO

Art. 7 – La documentazione e il materiale tecnico inviati all’Organizzatore non verranno restituiti e l’Organizzatore avrà facoltà di macerare tutto il materiale alla fine dello svolgimento della presente edizione del Concorso.

Art. 8 – Qualora il concorrente fosse selezionato per le fasi successive del Concorso (Seminali o Finale), il materiale di cui al precedente punto 6, potrebbe essere caricato, a titolo informativo, sul sito www.fatti-sentire.it/festivale potrà subire riduzioni per ragioni di spazio. Il partecipante accetta sin da ora che venga fatta una sintesi di tale biografia e si assume ogni responsabilità rispetto alle informazioni fornite nella propria biografia e manleva pienamente l’Organizzatore da qualsiasi danno diretto o indiretto provocato a terzi per colpa di tale documentazione. 

A tal fine il partecipante, iscrivendosi al Concorso, dovrà garantire che i titolari dei diritti d’autore e dei diritti connessi sulle opere musicali originali e sui fonogrammi presentati, nonché i titolari delle immagini e dei ritratti consegnati, gli conferiscano mandato a concedere le utilizzazioni previste nel Regolamento. Il partecipante, manleva pienamente l’Organizzatore da qualsiasi danno diretto o indiretto provocato a terzi per colpa di dichiarazioni mendaci riguardanti la paternità o la titolarità delle opere musicali, dei fonogrammi, del materiale fotografico, dell’immagine dei soggetti ritratti e del nome dei partecipanti.

Art. 9 – I partecipanti, inoltre, si obbligano a sottoscrivere i seguenti documenti:

  1. una dichiarazione in cui affermano di manlevare l’Organizzazione da qualsiasi responsabilità morale, civile e patrimoniale per eventuali danni che, dalla loro partecipazione alla manifestazione, possano derivare a persone o cose;
  2. una dichiarazione in cui affermano di acconsentire a che una o entrambe le due opere musicali e le due registrazioni musicali consegnate per partecipare al concorso vengano inserite gratuitamente in una compilation, realizzata in formato CD dal titolo “Fatti Sentire Festival Compilation 2019”, che potrà essere distribuita gratuitamente o a pagamento, in territorio italiano o all’estero, anche in abbinamento ad opere di altri autori o registrazioni contenenti esecuzioni di altri artisti interpreti; 
  3. una dichiarazione in cui affermano di acconsentire a che una o entrambe le due opere musicali e le due registrazioni musicali consegnate per partecipare al concorso vengano inserite gratuitamente in una compilation digitale dal titolo “Fatti Sentire Festival Compilation 2019”, pubblicata da Rusty Records s.r.l., da distribuirsi nei principali servizi di musica digitale, in modalità streaming o downloading, con licenza non esclusiva a tempo indeterminato, anche in abbinamento ad opere di altri autori o registrazioni contenenti esecuzioni di altri artisti interpreti. Decorso un anno dalla pubblicazione della raccolta, il titolare della registrazione potrà richiedere di ritirare la licenza concessa, spostando il fonogramma ad altro distributore digitale, ma lasciando la possibilità di mantenere il brano all’interno della raccolta/bundle/playlist;
  4. una dichiarazione in cui acconsentono a che le due opere musicali e le due registrazioni musicali consegnate per partecipare al Concorso vengano messe a disposizione del pubblico per l’ascolto in streaminggratuito senza possibilità di downloadingsul sito http://www.fatti-sentire.it/, allo scopo di promuovere il Concorso. Il partecipante, in nome e per conto degli autori e degli editori delle opere musicali, degli artisti interpreti ed esecutori e dei produttori di fonogrammi, dichiara di rinunciare espressamente a qualsivoglia compenso dovuto per tale utilizzazione, sia direttamente, che, per quanto possibile, per tramite degli enti di gestione collettiva cui i titolari possano avere conferito mandato, manlevando l’Organizzatore da qualsivoglia pretesa dei medesimi;
  5. una dichiarazione in cui affermano di acconsentire a che il testo delle due opere musicali venga messo a disposizione del pubblico sul sito http://www.fatti-sentire.it/;
  6. una dichiarazione in cui affermano di acconsentire a che le fotografie raffiguranti il partecipante vengano messe a disposizione del pubblico sul sitohttp://www.fatti-sentire.it/.

Resta inteso che l’Organizzatore non ha alcun obbligo di realizzare quanto concesso nei punti precedenti, ma se ne riserva la facoltà.

PRIMA FASE: SELEZIONE DEGLI ARTISTI IN BASE AL MATERIALE INVIATO

Art. 10 – Una commissione artistica composta da una giuria di qualità di minimo 3 (tre) tecnici del settore scelta a insindacabile giudizio dell’Organizzazione selezionerà tra tutti gli artisti regolarmente iscritti al Concorso, a proprio insindacabile giudizio delle canzoni pervenute con regolare documentazione, 24 concorrenti, che saranno convocati per sostenere la fase delle Semifinali dal vivo, secondo le modalità specificate nel successivo art. 11. L’Organizzazione comunicherà attraverso il sito www.fatti-sentire.it/festivalgli artisti ammessi alla seconda fase entro e non oltre il 15/05/2019.

SECONDA FASE: SEMIFINALI CON ESIBIZIONI DAL VIVO

Art. 11 – Le Semifinali dal vivo dei 24 concorrenti selezionati ai sensi del precedente art. 10 si terranno il giorno 23 Maggio 2019c/o lo Zoo Club di Cinisello Balsamo (MI), salvo diversa comunicazione in merito da parte dal “Fatti Sentire Festival”. I concorrenti selezionati verranno in ogni caso convocati almeno due settimane prima della data fissata per lo svolgimento dell’audizione. L’assenza di un concorrente nel giorno e nell’ora stabiliti per l’audizione potrà comportare la sua esclusione dal Concorso. “Fatti Sentire Festival” provvederà a mettere a disposizione per lo svolgimento delle audizioni un luogo idoneo e la strumentazione tecnica necessaria. Detta strumentazione tecnica sarà standard e verrà preventivamente comunicata ai concorrenti selezionati. L’audizione potrò essere eseguita nelle seguenti modalità:

  • Voce su base (Half Playback)
  • Voce accompagnato da massimo due strumenti (per esempio chitarra e voce o piano, chitarra e voce)
  • Tutto dal vivo nel caso di band

Dopo l’esecuzione potrebbe esserci un breve colloquio con la commissione artistica del Fatti Sentire Festival. Le spese di viaggio e di soggiorno dei concorrenti convocati saranno a loro carico. 

Art. 12 – Al termine delle audizioni di cui al precedente art. 11 la commissione artistica del “Fatti Sentire Festival” selezionerà n° 12 (dodici) finalisti e i relativi brani (uno per ciascun finalista) che parteciperanno alla fase successiva del concorso e che saranno inseriti nella compilation di cui all’Art. 9. 

TERZA FASE: FINALE

Art. 13 – I finalisti saranno avvisati a mezzo e-mail agli indirizzi da questi comunicati in fase di registrazione. Per partecipare alla fase successiva ciascun finalista dovrà consegnare entro e non oltre il giorno 30 maggio un master professionale realizzato a proprie spese del brano selezionato e dal medesimo finalista interpretato. Se in fase di registrazione il file inviato era già il master definitivo registrato e interpretato dall’artista stesso, il finalista dovrà comunicarlo a mezzo e-mail all’organizzazione del festival. I finalisti che non sono in grado con i propri mezzi di realizzare il suddetto master, potranno rivolgersi all’organizzazione del Festival, la quale metterà loro a disposizione uno studio di registrazione professionale per la realizzazione del master. Le spese di realizzazione rimarranno comunque a carico dell’artista.  

Art. 14 – I dodici finalisti si impegnano a sottoscrivere e/o a far sottoscrivere dai loro aventi causa una dichiarazione in cui affermano di non avere nulla in contrario e nulla a pretendere a che l’Organizzatore – e/o le emittenti radiofoniche, televisive e i siti web coinvolti nell’esecuzione del Concorso – diffondano le rispettive canzoni (registrazioni fonografiche e opere musicali in esse riprodotte) e/o le riprese video delle loro performance nell’ambito delle iniziative del concorso per via telematica, radiodiffusione, televisione ed utilizzino e pubblichino la loro immagine per iniziative aventi carattere promo-pubblicitario tra cui, a titolo esemplificativo ma non tassativo: premi, operazioni di patrocinio, sponsorizzazioni, merchandising, ecc.. 

Art. 15 – Nella fase finale i dodici finalisti si esibiranno dal vivo, con una band professionale residente che eseguirà i brani dal vivo di ogni finalista (eccezione fatta per i finalisti in formazione Band), ciascuno proponendo il brano con cui sarà stato selezionato, nell’ambito di un concerto che si terrà il giorno 8 Giugno 2019 in P.zza Gramsci a Cinisello Balsamo(MI), ovvero in altra data e/o luogo tempestivamente comunicati dal Fatti Sentire Festival e scelti discrezionalmente da quest’ultimo. 
Al fine di avere una perfetta performance sarà necessario un giorno di prove con la band residente. Per comodità, l’organizzazione del Concorso convocherà il giorno 7 Giugno 2019presso la Sala Eventi della Rusty Records situata in Via Giuseppe Scalarini, 8 – Milano, i dodici finalisti con lo scopo di provare tutti le canzoni finaliste del Concorso con la band. Le spese di pernottamento dei dodici finalisti invitati a partecipare alle suddette prove, e quindi al concerto e quelle dei loro musicisti al seguito, che li accompagneranno nell’esibizione live saranno sostenute da quest’ultimi. L’eventuale mancata partecipazione di uno o più finalisti alle suddette prove e quindi al concerto, potrà costituire motivo di esclusione degli stessi dal Concorso e di conseguente sostituzione con uno o più artisti individuati tra quelli precedentemente convocati per le audizioni.

Art. 16 – I dodici finalisti verranno sottoposti al vaglio della Commissione Artistica, che a suo insindacabile giudizio designerà i tre vincitori del concorso. 

Art.17 – Fatti Sentire Festival avrà la facoltà di organizzare e i concorrenti avranno la facoltà di accettare, antecedentemente alle serate finali, uno o più appuntamenti di carattere promozionale, previamente comunicati ai finalisti, che richiedano la partecipazione di questi ultimi (a titolo esemplificativo e non esaustivo: interviste radiofoniche con le radio media partner dell’evento, interviste per testate specializzate collegato all’evento ecc.). Le spese di viaggio e di soggiorno dei concorrenti convocati saranno a loro carico.

Art. 18 – Fatti Sentire Festival non è responsabile di eventuali disguidi, guasti, smarrimenti o simili inconvenienti (quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, disfunzioni dei meccanismi di voto telematico), o qualsiasi altro inconveniente che possa derivare dall’esecuzione delle procedure di selezione. 

PREMI

Art. 19 – Nell’ambito della serata finale, verrà proclamato il vincitore assoluto della Edizione 2019 del Concorso in base al risultato del voto insindacabile della giuria.

Al vincitore assoluto andrà consegnato un assegno simbolico di € 3.000 € (euro tremila/00)quale valore del premio costituito da:

  1. realizzazione, produzione, missaggio e mastering di un brano originale in uno studio professionale a insindacabile scelta dell’organizzazione del Concorso, nell’esecuzione dell’Artista. Il master resterà di proprietà del vincitore. Le date nelle quali si svolgeranno le sedute di registrazione, i costi complessivi di realizzazione (budget) e la scelta del personale tecnico coinvolto e le modalità di realizzazione, saranno stabilite insindacabilmente dall’Organizzatore. Saranno a carico del partecipante le spese di viaggio, vitto e alloggio e ogni altra spesa direttamente connessa alla propria personale partecipazione alle sedute di registrazione, ivi compreso il pagamento dei contributi previdenziali sulla propria prestazione;
  2. distribuzione del brano su tutti gli storedigitali (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: iTunes, Apple Music, Spotify, Deezer, Prime Music, Google Play, etc.) in licenza della durata di un anno, tacitamente rinnovabile per periodi di eguale durata salvo disdetta da pervenire formalmente entro 90 giorni dalla scadenza di ciascun anno, alla Rusty Records S.r.l. a fronte di una percentuale di cointeressenza sulle utilizzazioni a favore del vincitore del 80% (ottanta per cento) sulle somme nette incassate;
  3. la promozione del suddetto brano per due mesi da Parole & Dintorni, leader della promozione discografica.
  • Borsa di studio del valore di € 2.500 per la frequenza del del 1° anno del corso di diploma in canto POP presso una delle sedi VMS di tutta Italia.
  • Premio “Pianeta Dischi” che prevede la realizzazione di un brano dei 12 finalisti assegnato dall’etichetta romana “Pianeta Dischi”
  • I primi 5 classificati avranno la possibilità di esibirsi presso il “Memo Club” di Milano in una serata di musica live interamente dedicata a loro.

PRIVACY

Art. 20 – Ai sensi e per gli effetti del Regolamento per la protezione dei dati personali (Reg. 679/2016, d’ora in avanti detto “GDPR”), recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il partecipante fornisce il proprio consenso al trattamento dei propri dati personali, direttamente o anche attraverso terzi, per l’integrale esecuzione del presente regolamento. Il conferimento dei dati in parola è obbligatorio, in quanto necessario per poter espletare quanto previsto nel presente regolamento.

MODIFICHE DEL REGOLAMENTO – ANNULLAMENTO DEL CONCORSO

Art. 21 – Nel periodo di vigenza del presente regolamento, l’Organizzatore, a suo insindacabile giudizio, può apportarvi integrazioni e modifiche per esigenze organizzative e funzionali. L’Organizzatore potrà altresì, per fatti imprevisti o sopravvenuti, introdurre modifiche ed integrazioni a tutela e salvaguardia del livello artistico del Concorso, facendo tuttavia salvo lo spirito delle premesse e l’articolazione della manifestazione. Il partecipante sarà messo a conoscenza per tempo di tali eventuali variazioni e, nel caso non fossero da lui gradite, avrà diritto a ritirarsi dal concorso. L’Organizzatore si riserva inoltre la facoltà di annullare il Concorso qualora cause indipendenti dalla sua volontà ne impedissero l’effettuazione, dandone tempestiva comunicazione e rimborsando la quota di iscrizione eventualmente versata ai partecipanti.

ESCLUSIONE DAL CONCORSO

Art. 22 – L’Organizzatore, a suo insindacabile giudizio e in qualunque momento, potrà escludere dalla partecipazione al Concorso quei singoli partecipanti o gruppi musicali che si rendessero responsabili di ogni e qualsivoglia comportamento contrario allo spirito e al buon nome del Concorso, volto anche solo potenzialmente ad arrecare direttamente o indirettamente danni a cose o persone, ad altri concorrenti, al buon nome e al funzionamento della giuria e del Concorso stesso e ad esprimere opinioni potenzialmente diffamatorie sul Concorso stesso e sui suoi partecipanti e organizzatori.

La comunicazione dell’esclusione dal Concorso verrà data dall’Organizzatore a mezzo di posta elettronica, e attraverso ogni altro mezzo ritenuto idoneo, indicando le motivazioni sulle quali essa si fonda.

I partecipanti esclusi potranno opporsi nelle forme previste al successivo art. 23.

ARBITRATO

Art. 23 – Ogni eventuale controversia concernente l’interpretazione e l’esecuzione del presente Regolamento sarà deferita, con apposito ricorso, ad un Collegio arbitrale da adire nel termine perentorio di 3 (tre) giorni dal momento in cui il provvedimento contestato è stato portato a conoscenza della parte. Quest’ultima dovrà, in ogni caso, avere diretto interesse alla controversia. La sede del Collegio arbitrale sarà Milano. Il ricorso dovrà essere depositato nel termine di cui sopra, a pena di decadenza, presso la sede dell’Organizzatore. Il Collegio arbitrale – che deciderà quale amichevole compositore, senza formalità di procedure e nel più breve tempo possibile – sarà composto da tre membri: il primo designato dall’artista (a seconda che l’una o l’altra abbiano promosso l’intervento del Collegio); il secondo designato dall’Organizzatore ed il terzo, con funzioni di Presidente, sarà nominato dagli arbitri designati. All’atto dell’insediamento del Collegio ciascuna delle parti depositerà, mediante consegna al Presidente del Collegio medesimo, un importo di € 1.000,00 (mille euro) a titolo cauzionale. Detto importo verrà custodito a cura del Presidente e sarà restituito al momento della liquidazione definitiva delle spese e degli onorari.

FORO COMPETENTE

Art. 24 – Per ogni e qualsivoglia controversia possa insorgere tra le Parti in virtù del presente regolamento, fermo restante il rispetto del precedente art. 23, le Parti designano quale foro esclusivamente competente quello di Milano.